L’APE sostituisce l’ACE

L’attestato di prestazione energetica (APE) ha sostituito il tradizionale attestato di certificazione energetica (ACE). Per la redazione dell’APE restano al momento confermate le modalità di calcolo già utilizzate per l’ACE. La nuova metodologia di calcolo delle prestazione energetiche degli edifici, così come previsto daldecreto 4 giugno 2013, entrerà in vigore con l’emanazione di prossimi provvedimenti. Con una circolare il Ministero dello Sviluppo Economico ha fornito chiarimenti in merito al periodo di transizione. Per gli edifici di nuova costruzione e per quelli sottoposti a ristrutturazioni importanti, l’APE dovrà essere rilasciato prima del certificato di agibilità e non al termine dei lavori. L’obbligo per il proprietario dell’immobile di produrre l’attestato di prestazione energetica – in passato limitato ai casi di vendita o di nuova locazione di edifici o unità immobiliari – viene esteso anche al trasferimento di immobili a titolo gratuito.

Comments are closed.