Dall’Enea la nuova versione del software per la certificazione energetica degli edifici

Con il software Docet dell’Enea è ora possibile redigere l’Attestato di Prestazione Energetica (APE).

La procedura di calcolo semplificata per la certificazione energetica degli edifici – si legge nel sito del Docet – è stata aggiornata al DL 63/2013 e alla Circolare 25 giugno 2013 del Ministero dello Sviluppo Economico.
Il DL 63/2013 – ricordiamo – ha sostituito l’attestato di certificazione energetica (ACE) con il nuovo APE, redatto da esperti qualificati e indipendenti, che fornirà raccomandazioni per il miglioramento delle performance energetiche. Sarà obbligatorio redigerlo in caso di costruzione, vendita o locazione e per tutti gli immobili della P.A. (leggi tutto).
Con la Circolare del 25 giugno, il MiSe ha chiarito che, fino a quando non sarà definita la nuova metodologia di calcolo della prestazione energetica degli edifici, l’attestato di prestazione energetica (APE), che ha sostituito l’attestato di certificazione energetica (ACE), dovrà essere redatto secondo la vecchia metodologia di calcolo di cui al Dpr 59/2009 (leggi tutto).
Docet è uno strumento di simulazione a bilanci mensili per la certificazione energetica degli edifici residenzialiesistenti, mentre per la certificazione degli edifici di nuova costruzione ed esistenti, residenziali e non residenziali, si può utilizzare DocetPro, disponibile sul sito xclima.com.

 

Comments are closed.